21Lug(Lug 21)9:00 pm20Ag(Ag 20)11:41 pmFestiValdelMaroTra Aurigo e Borgomaro la kermesse dedicata a musica e teatro

Dettagli dell'evento

Le serate artistiche proporranno vari generi musicali, dalla lirica, alla sinfonica, dalla musica popolare agli spettacoli teatrali, il tutto seguendo un percorso che fa tappa nei vari borghi della valle.

“Sono felice di presentare la quinta edizione del Festival del Maro, organizzata con grande impegno dall’associazione musicale MusicArtemia – dichiara l’assessore regionale Marco Scajola – Il festival, che si svolgerà nei mesi di luglio e agosto, porterà spettacoli itineranti di alta qualità nella suggestiva Valle del Maro, coinvolgendo i comuni di Borgomaro e Aurigo e le loro frazioni.

Le passate edizioni hanno ottenuto un grande consenso e una notevole affluenza di pubblico grazie alla qualità degli spettacoli e all’alto livello professionale degli artisti coinvolti.

Sarà un’esperienza unica, in cui gli spettatori potranno immergersi in un percorso emozionante che abbraccia la bellezza artistica e la tradizione locale.

Invito tutti gli amanti della musica e dell’arte a partecipare al Festival del Maro, perché sarà un’occasione straordinaria per vivere momenti di pura ispirazione e scoprire le meraviglie di questa incantevole vallata. Sono sicuro che questa quinta edizione del festival sarà un ulteriore successo”

“Il 21 luglio parte la quinta edizione del FestiValdelMaro, progetto dell’associazione musicArtemia che, con rinnovato entusiasmo in virtù del successo delle passate edizioni, propone novità artistiche di alto livello in grado di attirare un pubblico vario – spiega Margherita Davico vicepresidente di musicArtemia e coordinatrice dell’organizzazione del FestiValdelMaro – Gli spettacoli seguiranno un suggestivo percorso con tappe nei vari borghi del comprensorio dei comuni di Borgomaro e di Aurigo.

La rassegna comprende 8 serate in cui si alterneranno artisti di fama nazionale e internazionale con proposte musicali che vanno dalla lirica alla sinfonica, dalla musica popolare alle rappresentazioni teatrali.

Tutto ciò grazie al sostegno delle realtà produttive locali che guardano con speranza a un risveglio delle attività nonostante il perdurante momento critico, al sostegno delle amministrazioni comunali coinvolte, della Regione Liguria e della Fondazione Carige, nonché al sostegno degli abitanti dei borghi e dei numerosi turisti che amano la nostra valle.

L’obiettivo, quindi, è di proseguire e consolidare un evento che consenta una crescente valorizzazione delle peculiarità della Valle del Maro e del comprensorio territoriale limitrofo che, attraverso l’arte e la cultura, permetta un percorso di inclusione e di reciproco concorso teso a migliorare le condizioni economico-sociali dei residenti, a ripopolare i numerosi insediamenti abitativi disponibili, nonché il recupero di tipiche attività artigianali e agricole abbandonate nel tempo.

In Provincia di Imperia, la Valle del Maro e la Valle Impero sono territori potenzialmente idonei per accogliere un incremento demografico e uno sviluppo economico sostenibile.

Il FestiValdelMaro viene presentato attraverso una rivista promozionale che, oltre a contenere il programma artistico, presenta alcuni articoli specialistici e di informazione sul territorio”.

“Il gradimento incondizionato del pubblico del Festival che, sempre più numeroso e affezionato, ha sancito la bontà delle scelte artistiche delle passate edizioni, ci rende orgogliosi – aggiunge il maestro Delfo Menicucci, presidente di MusicArtemia e direttore artistico del FestiValdelMaro – Abbiamo riscontrato una piena soddisfazione da parte di tutti quanti quegli interpreti internazionali che hanno animato le serate estive della Valle, perfino eccitati dall’opportunità di partecipare anche a questa nuova edizione.

Questi due dati ci riempiono sicuramente di soddisfazione e di orgoglio, ma vanno interpretati soprattutto come elementi di sprone per migliorare l’offerta artistica del Festival.

È il nostro obiettivo: migliorare la qualità delle serate, edizione per edizione. Cosa non facile perché, man mano che il Festival si è andato affermando, lo spessore e il prestigio degli interpreti ha raggiunto un livello difficilmente migliorabile.

Eppure, ogni anno ci vogliamo superare. Quest’anno, per l’appunto proponiamo qualche serata musicalmente più “impegnata”, perché il successo inaspettato che lo scorso anno il pubblico ha riservato anche alla musica meno popolare, come quello riservato alle serate Liederistiche, ci ha confermato che possiamo osare e aver fiducia nella predisposizione degli ascoltatori.

Il Festival ci conferma, ce ne fosse mai bisogno, che l’arte, la bellezza, la musica (che è linguaggio universale) costituiscono indiscutibilmente le fondamenta dell’Unione e della Pace”.

“Da organizzatore di eventi sul territorio dell’imperiese, sono stato chiamato a collaborare con la quinta edizione del Festival del Maro come direttore della comunicazione e co-direttore delle attività organizzative – dice Fiorenzo Runco, direttore della comunicazione e codirettore delle Attività Organizzative del festival – Ho accettato con entusiasmo perché sono convinto che la divulgazione delle arti, in questo caso la musica, ma più generalmente la cultura debba trovare il più ampio spazio possibile.

In questo caso poi, il festival si svilupperà principalmente nell’entroterra di Imperia e coprirà un arco temporale piuttosto grande.

Sono due elementi che rendono certamente ancora più importante e fruibile la manifestazione proprio perché il suo svolgimento è previsto in aree diverse dalla costa, che per sua natura ha più facilità ad ospitare eventi rilevanti come quello che stiamo presentando”.

Di seguito, il programma della quinta edizione del FestiValdelMaro 2023

21 luglio – Borgomaro
“Voci e note di Liguria” canzoni tradizione e cantautorato genovese

27 luglio Abbazia dei Santi Nazario e Celso
“Oltre gli orizzonti dell’anima” Mozart e Händel (solisti, orchestra e coro)

30 luglio – Parasio di Imperia (omaggio a Imperia per il suo centenario)
“Dal Maro al Mare” Faccini Piano Duo

3 agosto – Aurigo
“Il mandolino della Regina”

10 agosto – Conio
“Da Odessa a Broadway”

12 agosto – Maro Castello
“Funny Money” commedia

16 agosto – Borgomaro
Leo Lagorio Project

20 agosto – Ville San Pietro
“Passeggiata nella canzone d’autore”

Mostra di più

Quando

Luglio 21 (Venerdì) 9:00 pm - Agosto 20 (Domenica) 11:41 pm(GMT+02:00)

Luogo

Borgomaro chiesa

Piazza Felipe Cascione, 18021 Borgomaro IM