23Ag(Ag 23)9:00 pm24(Ag 24)11:00 pmScritture in viaggioIncontri letterari tra Italia e Sud America

Dettagli dell'evento

Grazie alla grande partecipazione dei cittadini alla rassegna letteraria che si è appena conclusa: “Giallo sul mare”, l’Amministrazione Comunale è lieta di comunicare che ad agosto avranno luogo altri due incontri con autori, organizzati dalla Biblioteca Civica Firpo in collaborazione con la libreria Fahrenheit 451.

Presso Molo Speca
 si realizzerà pertanto la nuova rassegna letteraria:

“SCRITTURE IN VIAGGIO”
 Incontri letterari tra Italia e Sud America

Il primo incontro si terrà mercoledì 23 agosto 2023 alle ore 21:00
 con l’autrice Marga Palacio Brugés che presenterà il libro  “Immigrando”

L’autrice Marga Palacio Brugés: è nata a Barranquilla (Colombia) e come lei stessa si definisce, è “una guajira”, in tutto e per tutto, follemente innamorata di questa penisola che si trova tra Venezuela e Colombia, anche se attualmente si trova dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, il suo cuore e la sua mente rimangono nella regione in cui è cresciuta, ed è per questo che esprimerà i suoi sentimenti negli articoli pubblicati periodicamente dalla rivista EntoRnos. Arrivata in giovane età a Riohacha, la terra dei suoi antenati, ha trascorso gran parte della sua vita alla Scuola della Sagrada Familia di questa città, dove è ricordata dai suoi compagni e dai suoi insegnanti come una studentessa con grandi capacità di scrittura e una notevole facilità di espressione, attraverso il potere della narrazione. L’autrice è laureata in Giurisprudenza, specializzata in Pubblica Amministrazione, ha lavorato nel governo dipartimentale di La Guajira come consulente amministrativa. Nel 2000 si stabilisce in Italia dove si è sposata e tutt’ora vive con la sua famiglia. Nel 2003 ha pubblicato il suo primo libro “Batticuore”. “Immigrando” è il suo secondo romanzo.

Il libro “Immigrando”: il racconto vivido di una realtà, quella del migrante americano del nostro tempo, incarnata nella figura della sua protagonista Carmen Matilde Romero; un personaggio commovente e magnificamente costruito, singolare e al tempo stesso rappresentativo di tutti coloro che per vari motivi sono costretti a trapiantare le proprie radici lontano dalla patria.

Il secondo incontro si terrà giovedì 24 agosto 2023 alle ore 21:00
 con l’autrice Ivana Librici che presenterà il libro  “Il giglio d’acqua”

L’autrice Ivana Libriciè nata e vive a Genova con il marito boliviano e i loro tre figli. Laureata in Lingue straniere, ha un dottorato in Letterature comparate e traduzione del testo letterario. Ha pubblicato alcuni racconti in antologie e riviste letterarie. Attualmente insegna spagnolo nelle scuole superiori. Con una scrittura limpida e un’ammaliante ricchezza di immagini, Ivana Librici ci porta in una Bolivia complessa e autentica, raccontata e percepita con tutti i sensi, tra gli odori della vegetazione, i sapori dei pasti condivisi, i colori degli abiti, delle strade e delle missioni. Indagando l’alleanza tra donne e la forza dei legami al di là di qualsiasi definizione, va al cuore del miracolo dell’amicizia, capace di resistere al tempo e di toccare molte vite.

Il libro “Il giglio d’acqua” Ada e Nancy sono amiche fin da quando Nancy è arrivata a casa di Ada come “empleada” per i mestieri domestici, per poi diventare quasi una sorella. Dalle loro avventure a piedi nudi tra le rosse strade sterrate di San Ignacio de Velasco, in Bolivia, sono trascorsi decenni; oggi, a tenere teso il filo che lega Nancy e Ada è Paula, in qualche modo figlia di entrambe e ora in procinto di diventare madre in Italia. Si rinnova così il “pacto de sangre” stretto da bambine dall’altra parte del mondo, e il passato torna, insinuandosi nel presente. Mentre la gravidanza dell’ancora liceale Paula prosegue tra dubbi e speranze, Ada fa i conti con sogni tormentosi, con il ricordo dell’infanzia assieme a Nancy e della notte in cui l’ha vista per l’ultima volta. Forse è arrivato il momento di chiedersi cosa sia successo, davvero, quella notte: e la donna si imbarca in un percorso di scoperta che la condurrà di nuovo in Bolivia sulle tracce di un progetto dai contorni inquietanti. Un prete ormai anziano ma da sempre chiacchierato, fuggito da una precedente vita nell’Europa nazista, potrebbe infatti avere la chiave per risolvere il mistero della scomparsa di Nancy.

La presentazione e moderazione degli incontri sarà a cura di
Tito Giglione della Libreria Farenheit 451 di Cogoleto

Durante la serata sarà possibile iscriversi al servizio della Biblioteca Civica “E. Firpo”

In caso di maltempo l’evento avrà luogo presso i locali del Centro Espositivo
“A. Sbragi” (Ingresso Lungomare S. Maria)

Info: Biblioteca Civica E. Firpo -Via XXV Aprile, 12 – Villa Nasturzio – Cogoleto (GE) – Tel. 010.9170261-010.9170252 – e mail: biblioteca@comune.cogoleto.ge.it

Mostra di più

Quando

23 (Mercoledì) 9:00 pm - 24 (Giovedì) 11:00 pm(GMT+02:00)

Luogo

Cogoleto Molo Speca

Molo Francesco Speca, Lungomare Gilberto Govi, Cogoleto, GE