Loano. Dal 29 giugno al 5 luglio si terrà a Loano il primo “Löamar Basketball Camp”.

Per la prima volta, il Basket Loano Garassini e la società Pallacanestro Loano hanno voluto offrire (ai propri iscritti e a tutti gli appassionati di basket giovanile in vacanza a Loano e dintorni) l’opportunità di partecipare ad un camp estivo di pallacanestro. Il progetto è promosso in collaborazione con Area Pro 2000, società piemontese con la quale il Basket Loano ha un rapporto di gemellaggio sportivo e di collaborazione durante la stagione.

Dunque a partire dal 2024 le due società hanno deciso di dare il via (grazie anche al patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano) ad un importante appuntamento annuale estivo per coinvolgere tutti i bambini e ragazzi dai 10 ai 16 anni, appassionati di basket, non solo residenti nella zona ma anche provenienti da realtà giovanili della provincia e da fuori regione in vacanza a Loano e nel comprensorio.

Il primo “Löamar Basketball Camp” partirà ufficialmente il 29 giugno alle 15 con un evento eccezionale: a battesimo dell’evento, infatti, ci sarà un appuntamento con il coach internazionale italo-americano Adam Filippi, che terrà una lezione specialistica sui fondamentali di attacco e tiro.

Il “Löamar Stage con Adam Filippi” è aperto a tutti: le iscrizioni saranno solo online e a numero chiuso.

Coach Adam Filippi vanta una carriera pluriennale in NBA come Global Scouting e Shooting Coach e tre anelli vinti con i Los Angeles Lakers. La formazione di Adam Filippi negli USA inizia intraprendendo la carriera di scout e soprattutto come “Player Development Coach”. Il suo palmares personale non ha bisogno di presentazioni: tre anelli di campione NBA con i Los Angeles Lakers di Kobe Bryant, poi la chiamata di Michael Jordan per guidare come responsabile di Scout & Player Development degli Charlotte Hornets per poi essere chiamato da Vlade Divac a dirigere lo staff del Sacramento Kings. Durante la sua carriera coach Filippi ha allenato individualmente oltre 100 giocatori professionisti e di tutte le età e alcuni italiani di grande prestigio quali Belinelli e Fontecchio. I suoi camp e clinic sono esportati in tutto il mondo dagli USA fino alla Spagna, passando per Italia, Cina, Irlanda, Svezia, Emirati Arabi e Africa, dove vengono insegnati i fondamentali della pallacanestro e la sua filosofia e metodologia di allenamento. Specializzato nell’arte del tiro, ha scritto due libri diventati oggetto di culto nel mondo dei professionisti americani: “Shoot like the Pros” e “Mastering the Art of Free Throw Shooting”, con prefazione rispettivamente di Jerry West (ex-stella dei Lakers in campo e G.M. per anni scomparso di recente, conosciuto per essere il logo dell’uomo NBA) e Hubie Brown, (ex cestista NBA, allenatore di pallacanestro e telecronista sportivo statunitense), due grandi leggende della NBA, entrambi nominati alla Hall of Fame.

Il “Löamar Stage con Adam Filippi” prenderà il via alle 16 al PalaGarassini di via Matteotti e si svolgerà a porte chiuse. Sono previsti due turni con un massimo di 16 ragazzi/e per turno; il primo turno è rivolto a giovani atleti delle leve 2011-2009 e si terrà dalle 16 alle 17.30 con check-in entro le 15.30; il secondo turno è rivolto ai ragazzi dal 2008 in giù e si terrà dalle 17.30 alle 19 con check-in entro 17. Iscrizioni a numero chiuso fino al 27 giugno al link: https://areapro2020.it/?p=22923

Alla sera, alle 21, al PalaGarassini si terrà la manifestazione di apertura del “Löamar Basketball Camp” con Adam Filippi e altri importanti personaggi del basket.

Il coordinatore del camp sarà Nino Ferrari, allenatore di pallacanestro dal 1969 al 2019, con 50 anni di esperienza nel settore giovanile e nel settore senior. Ha allenato a vari livelli e, lasciato il basket dopo 50 anni, si iscrive al Dams e si dedica alla regia cinematografica di cortometraggi e documentari. Produce lo spettacolo “Le ragazze del basket” con la regia di Raffaele Lamorte di Ofm Company. Nasce così l’idea di realizzare un camp che associ cultura e sport, le sue più grandi passioni. Il progetto arriva per la prima volta in Italia al “Löamar Experience Camp”: qui le ragazze, oltre alle attività di crescita cestistica, potranno sperimentare la recitazione per cinema, teatro e Tv.

La collaborazione con Area Pro 2000 porterà a Loano, in veste di head-coach, Naoufal Uariachi, allenatore della Fiba, professionista da oltre 20 anni con esperienza in innumerevoli campus internazionali. Coach Naoufal Uariachi, istruttore WABC FIBA dal 2010, è responsabile del FIBA Youth Regional Camp, ex allenatore della nazionale del Marocco ed ha allenato in diversi paesi quali Marocco, Messico, Arabia Saudita, Argentina, Spagna. Di recente ha guidato il camp Fiba Youth Regional Camp di Bamako 2023 e collabora per la Fiba su camps dedicati a ragazzi/e in tutta Europa nelle Americhe

Il camp estivo di pallacanestro dal 29 giugno al 5 luglio prevede attività per tutto il giorno: dall’early warm-up in spiaggia ai training con coach di alto livello e attività individuali per migliorare le proprie abilità, tornei, momenti formativi e di relax per ragazzi e ragazze dai 10 ai 17 anni. La sezione femminile comprende lo stage di recitazione “Le ragazze del basket”, progetto sperimentale di Nino Ferrari (direttore artistico) e Raffaele Lamorte (della Ofm Company).

Per tutte le informazioni: https://areapro2020.it/?p=21695.