Torna a Loano la “Cena in Bianco”, evento nato a Parigi con il format Unconventional Dinner e quindi esportato in tutte le grandi città del mondo. La manifestazione, organizzata da Pro Loco Loano (con le socie Lara Lomuscio e Daniela Crudo Panizza) e con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune, si terrà il prossimo 4 luglio in piazza Italia.

Le regole per partecipare sono semplici: tutto è all’insegna delle E di etica, eleganza, estetica, ecologia ed educazione.

I partecipanti dovranno venire vestiti di bianco ed autogestirsi la cena, portando con sé tutto il necessario: mentre i tavoli e le sedute saranno forniti da Pro Loco Loano, i commentali porteranno da casa le stoviglie e tutto l’occorrente per apparecchiare la propria tavola in modo elegante, curato e, ovviamente, bianco. Via libera alla creatività e alla fantasia di ognuno: le tavole potranno essere decorate con tovaglie e tovaglioli di tessuto, piatti di ceramica, bicchieri di vetro o cristallo, centrotavola, fiori, candelabri, candele tutto rigorosamente bianco.

Anche per l’abbigliamento, libero sfogo alla creatività e all’estro, abiti bianchi, semplici, contemporanei o vintage, copricapi originali, cappelli, coroncine e fiori nei capelli, parrucche bianche, ali d’angelo, mantenendo comunque sempre ben presente le piccole regole di eleganza ed educazione, ma soprattutto ognuno deve portare con se il garbo, il rispetto per gli altri e per il luogo che ospiterà la cena.

Non mancherà un tocco ecologico: niente plastica, niente carta, niente lattine e niente superalcolici. Ogni commensale dovrà provvedere a portare cibo pronto per sé e, se lo desidera, per i propri ospiti. Il cibo non deve essere necessariamente bianco, quindi è possibile dare sfogo alla fantasia. Non è concesso cucinare o accendere barbecue in loco.

A fine serata ogni partecipante dovrà raccogliere i propri rifiuti: uno dei principi della “Cena in bianco” è l’ecologia. Non sarà consentito “lanciare” di lanterne cinesi.

La manifestazione inizierà alle 19 e alle 20 inizierà l’allestimento dei tavoli. Lo sventolio dei tovaglioli alle 20.15 darà il via alla cena; al termine, intorno alle 23 circa, applauso finale e sgombero della piazza.

La partecipazione è gratuita e l’invito è rivolto a tutti, dai bambini alle persone adulte. Per prenotare un tavolo gratis è possibile chiamare il numero 019.6766006 (Lara).