Piatto tipico della cucina ligure a base di patate e stoccafisso (oppure baccalà). È diffuso in particolare nel Ponente ligure e la ricetta prevede merluzzo lessato con patate in acqua e una volta scolato l’aggiunta di olive, aglio, olio di oliva taggiasca, sale, pepe ed altri condimenti. Il nome deriva dal fatto che dopo la scolatura, messo il coperchio, la pentola in passato veniva “brandata” cioè scossa con energia così da disfare e amalgamare tutti gli ingredienti. Questa operazione veniva effettuata da uomini che si aiutavano a scuoterla con il bacino, di qui il nome col finale quasi gogliardico.