LA GUIDA

Varigotti

Guida essenziale alla città di Varigotti

Le origini di Varigotti risalgono al II secolo d.C. quando il borgo era noto con il nome di Varicottis.

Dopo la caduta dell’impero romano, il porto di Varigotti, collocato nell’odierna Baia dei Saraceni, fu utilizzato dai bizantini che costruirono un castrum difensivo sull’altura di Punta Crena. I bizantini furono cacciati da Varigotti dai Longobardi nel 643 che tuttavia, non possedendo una flotta, abbandonarono il borgo che offrì forse occasionale riparo ai Saraceni, come testimoniato dall’insediamento denominato Ca’ dei Mori e l’appellativo ‘Saraceni’ con cui si faceva riferimento agli abitanti di Varigotti.

Nel corso della sua storia, Varigotti seguì le sorti della vicina Finale Ligure e dei suoi scontri con Genova, in seguito ai quali l’intero territorio passò sotto il controllo della Repubblica Genovese nel 1713.

Gli abitanti di Varigotti si dedicarono alle attività di pesca e coltivazione di olivi e agrumi e infine al turismo dopo la costruzione della ferrovia.

Da visitare, oltre al borgo caratterizzato da casette colorate che si affacciano direttamente sulla spiaggia, la Chiesa di San Lorenzo il Vecchio, edificio di origini medioevali a strapiombo sul mare che probabilmente ospitava un nucleo cenobitico orientale e il Castello di Varigotti costruiti con i resti del castrum bizantino del VII-IX secolo.

Varigotti è una delle mete turistiche più famose della Liguria. Da visitare per la bellezza del paese di pescatori dalle tipiche case liguri, le molte spiagge libere e attrezzate e la Baia dei Saraceni, nota per il mare cristallino e la spiaggia di sabbia bianca.

Prossimamente

Eventi a Varigotti

I migliori appuntamenti di Varigotti

Febbraio, 2024

Finale Ligure
mercoledì
main-weather-icon
pioggia leggera
clouds-icon
Clouds100%
humidity-icon
Humidity85%
wind-icon
Wind3m/s
Gio
Min12°
Max14°
Ven
Min11°
Max12°
Sab
Min11°
Max13°
I luoghi

Scopri la Riviera di Ponente

Una selezione delle località più belle del Ponente Ligure